Consigli Feng Shui per il corridoio

Consigli Feng Shui Corridoio CorridoiNel Feng Shui, i corridoi sono associati all’energia Legno e paragonati alle vene ed alle arterie, che guidano i flussi di sangue all’interno del nostro corpo. Si tratta di una funzione secondaria o accessoria agli ambienti principali (camera da letto, sala o salotto, cucina, studio, eccetera), ma fondamentale e necessaria.

Se il corridoio è lungo e stretto, questo è già un indice che la planimetria dell’abitazione non presenta buone qualità secondo il Feng Shui. I corridoi dovrebbero essere studiati in modo da avere la lunghezza minima indispensabile.

Corridoi molto lunghi e rettilinei possono configurare uno “Sha interno”, soprattutto se al fondo “sbattono” contro la porta di uno studio privato. In questo caso, la scrivania non andrebbe messa centrale e frontale alla porta, soprattutto sul lavoro, a meno che tu non sia il capo (e comunque non sempre)!

Se il corridoio è lungo e stretto, la situazione peggiora. In questo caso, è meglio interrompere il corridoio posizionando una porta a metà percorso circa, oppure una vetrata, una tenda. La tua fantasia ti può suggerire molte altre possibilità. In alternativa, è possibile indebolire l’allineamento usando una pavimentazione di tipo perpendicolare (se la pavimentazione è parallela all’allineamento, lo accentua!). Si possono inserire, a destra e sinistra in modo alternato, elementi differenti che attirano l’attenzione (per esempio, un quadro, una poltroncina, un appendiabiti, una pianta, eccetera). Elementi uguali e frontali, ai lati del corridoio (per esempio due specchi che si riflettono) aumentano l’allineamento.

Se i corridoi sono troppo bui, la sensazione è sgradevole: devono essere più illuminati. Se il soffitto del corridoio è troppo alto, si può avere una sensazione di straniamento. In questo caso è preferibile usare un colore scuro sul soffitto e usare arredi riccamente decorati.

Se utilizzate una stanza in fondo a un corridoio lungo e tortuoso, avrete una sensazione di isolamento. Questa conformazione non è favorevole soprattutto sul lavoro, e soprattutto se il vostro lavoro prevede l’interazione con altri esseri umani.

Le abitazioni con porta d’ingresso centrale, corridoio centrale con un magazzino o bagno al fondo, e stanze allineate ai lati (ne sono state costruite parecchie negli anni ’60) comportano una concezione materiale e utilitaristica dello spazio, che favorirà rapporti di tipo materiale e utilitaristico tra le persone. Bisogna anche considerare che in questa struttura l’abitazione è “divisa in due” da questo corridoio, e manca un ‘centro’, o per meglio dire il centro è stato sostituito da un corridoio, cioè da un flusso: la funzionalità viene messa al primo posto. Ed è così che anche tra le persone la funzionalità e lo sfruttamento vengono messi al primo posto.

I colori di un corridoio vengono decisi in base a tutte le considerazioni che abbiamo fatto sopra. Si consideri che se un lato del corridoio viene colorato con un tono più intenso dell’altro, questo probabilmente aumenterà la sensazione di protezione su quel lato.


Vuoi saperne di più? Contattaci!

Non hai trovato quello che cerchi? Vuoi aggiungere un “Consiglio Feng Shui”? Mandaci la tua richiesta e, se la troveremo interessante, aggiungeremo la voce ai Consigli!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

I tuoi dati e le informazioni che ci fornisci saranno trattati con la massima cura secondo la nostra politica che puoi leggere sulla pagina della privacy
Ho letto e acconsento

Desidero essere aggiornato sulle iniziative di Feng Shui
No

Il tuo messaggio