Consigli Feng Shui per il monolocale

Consigli Feng Shui MonolocaleUn monolocale è una struttura abitativa abbastanza semplice, in genere con un solo affaccio sull’esterno. Per necessità di spazio, di solito il monolocale contiene in sé tutte le funzioni, senza elementi divisori, a parte il bagno.

Contrariamente a quanto si pensa, applicare il Feng Shui a un monolocale non è così semplice; anzi, proprio a causa della metratura ridotta e dei forti vincoli definiti dagli arredi, dagli impianti e altro, spesso intervenire è più difficile rispetto a un’abitazione di dimensioni più grandi. Gli interventi sono quasi sempre esclusivamente a livello ‘simbolico’.

Il monolocale è in un certo senso una “struttura primitiva”, composta di un ingresso, un unico locale, un solo affaccio. I monolocali sono adatti a persone molto giovani, studenti, persone in viaggio, o persone che lo usano per vacanza, occasionalmente.

Finché una persona è giovane, la possibilità di avere abbastanza presto un proprio spazio, per quanto piccolo, rafforza l’autostima, la fiducia in se stessi e la capacità di affrontare il futuro. Dopo una certa età, invece, non è indicato fare di un monolocale la propria dimora, perché gli impulsi spaziali possono diventare limitanti (a meno che non vi siano condizioni molto particolari). In genere un monolocale è abitato da una sola persona, e in questo caso si lavora specificamente sul Ba Gua e sulla conformazione energetica personale, ottimizzando la relazione tra persona, spazio e direzioni.

Feng Shui Arredamento Monolocale

Per migliorare il Feng Shui del tuo monolocale:

  • posiziona il letto nel punto più lontano dalla porta di ingresso, e/o in quello da cui hai il controllo visivo sia della porta, sia delle finestre. Evita se possibile di posizionare il letto sulla linea che unisce la porta d’ingresso a una finestra;
  • se avverti un senso di fastidio e vulnerabilità per via della prossimità tra il letto e la porta d’ingresso, prova a interrompere la linea fra i due con un paravento, o anche solo con una o due sedie. Entrambi possono essere posizionati solo al momento di andare a dormire;
  • se hai un tavolo dove studi o lavori, cerca di posizionarlo lontano dal letto, e segnare in modo chiaro la divisione tra la zona lavoro e quella del riposo;
  • se la porta del bagno è in linea con la porta d’ingresso, tieni sempre la porta del bagno chiusa e se possibile frapponi un arredo tra le due porte;
  • limita il più possibile la quantità di oggetti che tieni in casa, e tienili sempre in ordine. Uno spazio ricolmo di oggetti ammucchiati ha un effetto confusivo e frenante, e il Feng Shui di un monolocale è particolarmente vulnerabile a questo problema;
  • spesso i monolocali hanno un cucinino sistemato in una nicchia; puoi provare a separarla dal resto dello spazio con una tenda, ovviamente lavabile. Questo riduce il problema degli odori e aiuta a demarcare più chiaramente quella funzione. Uno dei problemi del Feng Shui del monolocale è che tutte le funzioni vengono “mischiate” producendo monotonia, mancanza di chiarezza, la sensazione di essere sempre fermi allo stesso punto.

Naturalmente, non si potranno sempre seguire tutte queste indicazioni; ogni spazio ha i suoi limiti e quelli del monolocale sono particolarmente forti. Non importa: si può comunque ottenere un miglioramento significativo del comfort e della qualità di vita.


Vuoi saperne di più? Contattaci!

Non hai trovato quello che cerchi? Vuoi aggiungere un “Consiglio Feng Shui”? Mandaci la tua richiesta e, se la troveremo interessante, aggiungeremo la voce ai Consigli!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

I tuoi dati e le informazioni che ci fornisci saranno trattati con la massima cura secondo la nostra politica che puoi leggere sulla pagina della privacy
Ho letto e acconsento

Desidero essere aggiornato sulle iniziative di Feng Shui
No

Il tuo messaggio