Paola Marabini

 

Paola Marabini

Paola MarabiniE se le case, le strade, le montagne, i laghi e i fiumi parlassero ? Cosa ci direbbero ?

Sono una persona curiosa. Ho sempre desiderato conoscere, perché la conoscenza regala la libertà, e questa è forse la cosa che mi interessa di più avere; libertà di pensiero, libertà di movimento e azione, libertà d’espressione. Ho dovuto attendere di essere adulta per imparare le cose che mi interessavano, perché il panorama delle scuole riconosciute dallo stato, ancora non offre nulla di ciò che mi attrae.

Come recita un detto taoista “il maestro appare quando l’allievo è pronto” e così è stato l’incontro con Creative e il suo fondatore: è arrivato dopo che il mio percorso di vita mi aveva condotta alla necessaria apertura mentale che ti consente perfino di accettare che un albero o una casa possano parlarti a modo loro.

Paola Marabini Profilo Professionale

Il maestro è importante!

Io ho avuto la fortuna di incontrare solo maestri più interessati alla trasmissione della conoscenza che all’incasso del compenso, in ogni materia che ho studiato, e questo mi porta ad avere lo stesso atteggiamento quando sono io che insegno. Se a volte il compenso non ripaga il tempo dedicato, lo fa’ la soddisfazione e la riconoscenza degli allievi o un applauso a fine conferenza.

L’apertura non mi è mancata nel luogo dove sono nata e cresciuta: aperta campagna bolognese con campi coltivati per parecchi chilometri. Continuo a pensare che lo spazio fisico esteriore aumenti lo spazio mentale interiore e favorisca l’arrivo e la ricezione di nuove conoscenze. A casa mia in campagna sentivo di poter respirare, di avere spazio per le mie idee, e così, anche ora che abito in un modesto appartamento, appena ne varco la porta d’ingresso, ho riprodotto quel senso di spazio e vuoto che fa sì che ancora molto possa entrare nella mia vita, soprattutto conoscenza !

Il mio battesimo del Feng Shui è stato piuttosto repentino:

non arrivavo da altre scuole, non avevo mai letto un libro sul Feng Shui, non ne avevo sentito parlare da nessuno, mi ero semplicemente imbattuta in uno striminzito articolo scritto pure male su una rivista di arredamento. Mi bastò comunque ad incuriosirmi e fu lui a cercare me, non il contrario: un amico mi disse del corso base a Bologna, non distante da dove abitavo e mi presentai a lezione senza un’idea precisa né precostituita, senza sapere nulla sui concetti di yin e di yang. Negli anni prima avevo frequentato il centro studi tibetani del Lama Gangchen Rinpoce e Lama Michel a Verbania ma solo come frequentatrice occasionale. I lunghi riti, i mantra, le meditazioni erano troppo lenti per una “trottola” in continuo movimento come me.

Il Feng Shui ed il Ba Zi per me sono stati un punti di partenza

per nuove affascinanti materie di studio: dopo il diploma a Milano, ho ottenuto quello di interior designer, quello di operatrice per le indagini geobiologiche e geobiofisiche, il terzo livello di Reiki. Poi ho seguito corsi di cucina vegana e macrobiotica, corsi sulle potenzialità della mente, sul public speaking, sull’amore, sulla cristalloterapia, per poi ritornare alle origini e studiare la storia del mio territorio dal medioevo ad oggi. Tutto è collegato e in ogni argomento ritrovo i tanto macinati principi di yin e di yang – omnipresenti.

La geobiologia ha rappresentato un altro grande passo

per me e la mia formazione; i due anni passati alle lezioni dell’istituto Gea su geologia, idrogeologia, inquinamento elettromagnetico, campi naturali, reticoli di Hartman e di Curry, falde acquifere sotterranee, gli esercizi per determinare a che profondità si trovava l’acqua in un pozzo o in uno scorrimento sotterraneo, o la stratificazione dei diversi tipi di roccia, in quale punto era nascosto l’apparecchio emittente onde, ecc… sono stati indimenticabili, così come gli insegnanti e i compagni di studi. La fatica è stata ripagata dall’ottenimento della qualifica e dall’aver conosciuto persone uniche che mi hanno passato tanto, non solo in termini di conoscenza.

Paola Marabini Biografia

L’entusiasmo per il Feng Shui

mi ha portata in breve tempo a voler divulgare il più possibile tale materia ancora così poco conosciuta nella mia zona e in tutto il paese in generale. Nel 2011 il mio battesimo del pubblico ad una giornata del benessere in provincia di Bologna. Da quel giorno non mi sono più fermata e tengo serate divulgative sul Feng Shui e sul Ba Zi anche più di una volta al mese.

La divulgazione mi ha permesso di farmi conoscere e di poter effettuare consulenze in giro per l’Italia aumentando la mia esperienza con la pratica. E’ vero che al termine del percorso di studi sei “diplomato” e hai la valigetta degli attrezzi piena ma poi, imparare ad usarli nel modo più idoneo, è una cosa che arriva con l’esperienza perché ogni caso è unico.

Anche lo studio del Ba Zi mi ha cambiato la vita.

Da sempre scettica nei confronti dell’astrologia, mi sono avvicinata a questo tipo di analisi della persona attraverso la sua data di nascita come un foglio bianco e ne sono rimasta subito attratta. La sete di sapere di questo argomento mi ha tormentata per anni e mi tormenta ancora. Anche qui c’è sempre da imparare perché ogni persona è un universo diverso e dunque ogni analisi mi porta nuove conoscenze e comprensione.

Ad un certo punto, dopo 6 anni di apprendimento come allieva e approfondimenti vari, sono arrivata a poter essere io a trasmettere qualche conoscenza ad altri e mi sono preparata per mesi a questo passaggio da davanti a dietro la “cattedra”. Naturalmente, anche questo è stato un momento di grande crescita perché insegnare insegna all’insegnante più di quanto si possa credere. Praticamente un apprendimento costante. Ora sono 2 anni che insegno e 6 che eseguo consulenze sia di Feng Shui che di Ba Zi o entrambe le cose insieme. La mia soddisfazione più grande è rivedere un cliente e sentirmi dire quanto la sua vita sia cambiata in meglio dopo avere messo in pratica le mie indicazioni, oppure sentire la sincera riconoscenza degli allievi al termine di un corso base. Ogni consulenza è motivo di crescita, così come ogni corso.

Ho molte idee in testa

per la divulgazione di questi straordinari argomenti ma poco tempo per realizzare tutto quello che mi piacerebbe. Studio e consulenze occupano le mie sere e i miei week end a tempo pieno, studio perfino nei tragitti in auto grazie alle audio-lezioni ma sono molto felice così. La mia ricchezza si misura oramai più in tempo e passioni che in denaro.

Abito in una regione molto aperta come mentalità

(e come morfologia del territorio non a caso), abbastanza vicina al mare e abbastanza vicina alle montagne. Riesco perfino ad apprezzare la nebbia che confonde i contorni. Amo guidare; mentre mi muovo osservo continuamente le case e le forme in generale e posso riflettere. L’abitacolo dell’auto è il mio pensatoio, una sorta di meditazione dinamica ! Però amo anche cucinare piatti alternativi, leggere romanzi storici e saggi sulla salute e il benessere. Mi curo con l’alimentazione col risultato che non mi ammalo praticamente più. Seguo una dieta di astensione dal mio allergene primario che aiuta anche la capacità percettiva. In genere sono di buon umore… avrà a che vedere con il modo in cui ho disposto il mio spazio ?

Paola Marabini Profilo Professionale

 

 

Paola Marabini – insegnante e docente Feng Shui

Paola Marabini - Docenti Creative Feng ShuiHo capito cosa volevo fare da grande solo intorno ai 30 anni, a studi ormai ultimati… Progettazione di interni e di esterni: questo era ciò che mi appassionava. Ho finto di accontentarmi di un buon impiego per oltre 10 anni ma intanto partecipavo a corsi di tutti i tipi, fino a quando, dopo il corso base di Feng Shui, trovai la spinta per ricominciare a studiare inseguendo il sogno di un lavoro che fosse anche una passione.

Il Feng Shui mi colpì da subito

perché univa alla mia passione per la progettazione anche una sorta di lettura psicologica degli edifici e dei loro frequentatori; una visione che andava ben oltre il semplice decidere come disporre muri e arredi o scegliere colori e materiali. Dopo il corso base nel 2008 non sono più riuscita a guardare un edificio con gli stessi occhi di prima ed è tuttora così.
Trovo affascinante riuscire a decodificare il messaggio inviatomi da un giardino, un palazzo, una collina, un lago.

Trovo irresistibile capire come l’ambiente influenza

gli utilizzatori di un dato luogo. All’inizio, da buona occidentale, mi stupivo di tutte le conferme che trovavo e anche io mi chiedevo se non fossero semplicemente casualità… Dopo enne casi, mi sono arresa all’evidenza: l’ambiente interagisce con gli esseri viventi più di quanto la nostra educazione ci permetta di ammettere. E nel frattempo, studiando studiando, sono giunta al diploma di consulente in Feng Shui scientifico-intuitivo. Due anni dopo, studiando studiando, ottenevo anche il diploma di interior designer.

A quel punto, come potevo resistere alla tentazione di andare oltre e cercare di sentire col corpo il linguaggio della Madre Terra?

Alla prima occasione mi sono iscritta al corso di geobiologia e geobiofisica con l’Istituto Gea tramite il quale sono arrivata a percepire gli scorrimenti d’acqua sotterranei, le fratture nel terreno, i punti di massima emissione di campo elettromagnetico naturale terrestre ed altro. La prima volta che hai una reazione fisica sentendo l’acqua sotterranea o una frattura nel terreno è emozionante ma mette anche quasi paura. La voce della terra è flebile e potente al tempo stesso. Impressiona. Nel 2013 ho conseguito il diploma di operatrice per le indagini geobiologiche e geobiofisiche dopo altri due anni di studio, trasferte, prove, molte prove.

Non ho ultimato i miei studi, al contrario, li ho solo iniziati. Chi può dire di essere giunto in fondo al proprio percorso formativo ??? Vivo con la consapevolezza che imparerò qualcosa anche l’ultimo giorno della mia vita e anche allora non saprò nemmeno un centesimo di quel che ci sarebbe da imparare.

Mi piace pensare di poter passare un po’ della mia conoscenza a chi come me si appassiona al Feng Shui.

Tengo convegni e conferenze su Feng Shui e Ba Zi in giro per festival e fiere del benessere/salute e affini, ma ne organizzo anche spesso in centri olistici.

Sono nata e risiedo in provincia di Bologna, in un paese che si chiama “Medicina” . Da anni mi interesso di cucina macrobiotica, vegana e vegetariana. Mi piace leggere, guardare film, fare passeggiate in montagna e fare “prato-terapia” ! Da anni ormai vivo senza televisore e da quando mi sono disintossicata, tollero sempre meno violenza e volgarità. Sono convinta che il Feng Shui possa portare le persone a prendere coscienza di aspetti della propria vita non proprio lampanti, aiutando a capire, a capirsi, e di conseguenza a decidere se agire o meno.


Paola Marabini, iscritta nel registro professionale degli Operatori Olisitici della Siaf con il livello “Professional”, codice ER 159 P–OP  Professionista disciplinata ai sensi della legge n. 4/2013