Usi del Feng Shui

Il Feng Shui per l’appartamento

Feng Shui Appartamento

Feng Shui AppartamentoFinalmente ci trasferiamo nel nuovo appartamento! Ma… ci sarà bisogno di rivedere delle cose, magari di una ristrutturazione. Che cosa mi servirà? Che cosa mi conviene fare subito, e che cosa invece posso aspettare a realizzare? Insomma, quali sono i punti chiave delle modifiche che ho in mente e soprattutto… dove mi porteranno queste modifiche? Domande naturali, che tutti si pongono ogni volta che occupano un nuovo appartamento.

In effetti l’appartamento è una tipologia abitativa particolare, venuta in auge per la prima volta durante l’impero romano, poi persa per molti secoli e infine nata a nuova vita – e molto utilizzata! – negli ultimi 150 anni. Applicare il Feng Shui a un appartamento non è immediato: in genere si hanno minori possibilità di intervento rispetto ad una casa privata libera sui quattro lati. Le teorie comunemente conosciute nel Feng Shui non si possono applicare direttamente agli appartamenti, ma devono essere opportunamente adattate o modificate. Ciononostante, un professionista è in grado di consigliare la migliore disposizione degli ambienti anche in questo caso, quasi sempre con ottimi risultati.

Informazioni dettagliate sulla consulenza Feng Shui

 

Gli esterni di un appartamento spesso non sono modificabili!

In generale, la disposizione degli esterni e le caratteristiche estetiche della tua abitazione influenzano il modo in cui percepisci la tua immagine pubblica e – di conseguenza – la percezione che gli altri hanno di te e le relazioni personali che ne derivano. Da sempre, il Feng Shui collega gli esterni alle occasioni che si possono presentare nella vita.
In un appartamento è quasi impossibile agire sugli esterni – proprio per questo motivo è necessario un esperto che sappia riconoscere e valutare correttamente gli stimoli ambientali esterni, guidarli o modificarli, agendo però solamente dall’interno. Anche il piano dove si trova l’appartamento deve essere tenuto in debita considerazione, così come la relazione tra l’appartamento e il condominio in cui è inserito (micro e macro analisi).

Lavorare sul “cuore” dell’appartamento: gli interni

Gli interni riflettono la tua interiorità, il tuo modo di percepire e rapportarti con i diversi ambiti della vita.
Agendo con il Feng Shui, puoi migliorare o modificare il tuo atteggiamento nei confronti di queste aree, come lo sviluppo lavorativo, la comprensione di te stesso e l’evoluzione personale, la prosperità economica, il successo e la notorietà (particolarmente importanti per alcune specifiche attività lavorative, ad esempio per artisti, attori, musicisti…), la famiglia e i figli, la capacità di concretizzare i tuoi obiettivi, la tua immagine di te e la tua autostima, e la capacità di intessere relazioni umane soddisfacenti sotto il profilo personale, lavorativo, affettivo.
Nel Feng Shui degli appartamenti, gli esterni assumono grande importanza, poiché si può agire quasi esclusivamente su di essi.

Anche i monolocali e gli open space ricadono in questa categoria di abitazioni, ma il Feng Shui per queste tipologie abitative è parzialmente differente, e segue principi diversi da quelli utilizzati per una casa privata o un appartamento.

Se vuoi affidarti a un professionista e se vuoi altre informazioni, contattaci o vai alla pagina delle consulenze residenziali per richiedere un preventivo gratuito!

Informazioni dettagliate sulla consulenza Feng Shui

Feng Shui Appartamento

 

Informazioni sull'autore

Stefan Vettori

Stefan Vettori

Penso che il mio viaggio nel Feng Shui sia iniziato quando, da piccolo, mi sono chiesto: ma perché le città sono tanto brutte? Possibile che non facciano stare male nessun altro oltre a me? Possibile che nessuno preferisca forme e colori più gradevoli, più morbidi?

11 commenti

  • Buongiorno, per ragioni di struttura interna (ho due piani scollegati) devo fare una scala interna. Ora, sempre per ragioni di struttura, non ho lo spazio per fare una scala normale, e dovrei farla a chiocciola. Ho letto che la chiocciola e’ la peggiore cosa per la casa secondo il Feng Shui, e’ vero? Come si puo mitigare? (vorrei evitare di farla elicoidale ma non so se sara tecnicamente possibile). Grazie!

    • Buongiorno Francesca,
      in genere le scale a chiocciola generano effettivamente dei problemi e io le sconsiglio. Molto dipende però dalla grandezza dell’area occupata dalla scala rispetto alla grandezza del palazzo in cui è inserita (9 Palazzi). Se occupa meno di un quarto, per il Feng Shui è accettabile.

  • Buongiorno,
    sono contentissima di aver scoperto il vostro sito!
    Sto per cambiare casa e vorrei organizzare gli spazi del nuovo appartamento secondo quest’antica e affascinante arte del vivere in armonia con lo spazio che ci circonda.
    Il nuovo appartamento bi-esposto si sviluppa su due piani, in pratica sono due appartamenti uno sopra l’altro di ugual misura, al primo e al piano seminterrato (h soffitto m. 2.40 e con verande su entrambi i lati e giardinetto). Il particolare vorrei sapere se la zona notte è consigliabile al piano seminterrato, lasciando al primo le attività delle ore diurne. Anche al piano seminterrato è presente un ingresso dell’abitazione, ma ho intenzione di utilizzare soprattutto quello del primo piano (i due ingressi sono opposti tra loro in termini di posizione). Grazie in anticipo per il vostro aiuto e complimenti ancora per il sito

    • Ciao Francesca, grazie dei complimenti!
      In genere è preferibile non usare i seminterrati, ma è possibile farlo con alcune precauzioni. Innanzitutto, bisogna verificare se il terreno su cui è costruita la casa è composto di tufo o rocce tufacee. In questo caso, è possibile che dal terreno fuoriescano dei gas velenosi e radioattivi (tra questi il radon), ed è necessario provvedere ad una analisi accurata per evidenziare innanzitutto la presenza o meno di questi gas, e in secondo luogo (eventualmente) gli interventi da intraprendere immediatamente per bonificare l’area – assolutamente necessari!!
      Il secondo pericolo dei seminterrati è l’umidità. In questo caso non è che si possa fare molto; in generale gli interventi di protezione dall’umidità (pavimento e pareti contro terra) dovrebbero essere effettuati già in fase di costruzione, altrimenti sono molto costosi. È comunque molto importante che il seminterrato sia assolutamente asciutto e senza tracce di umidità. Una forte umidità nell’aria è dannosa per gli esseri umani ed è causa primaria e concomitante di alcune malattie, come l’artrite.
      Queste precauzioni sono particolarmente importanti se si desidera utilizzare il seminterrato come zona notte, perché durante la notte le difese dell’organismo si indeboliscono e il sistema immunitario agisce in modo più forte, perché è in fase di rigenerazione. In particolare, in questo momento, è necessario che non vi siano influenze dannose per la salute.
      Se queste condizioni sono verificate, per il Feng Shui non c’è problema a utilizzare il seminterrato come zona notte!

  • Buon giorno,
    la finestra della stanza di mia figlia affaccia in parte su un giardinetto condominiale ed in parte (lateralmente) sulla strada con un incrocio a T, inoltre proprio di fronte alla finestra si trova il tronco di un abete ad alto fusto. Ho letto che il flusso delle auto e anche i tronchi degli alberi sono portatori di frecce segrete. Se questo è vero ci sono rimedi per mitigare queste ultime?

    • Buongiorno Antonella,
      purtroppo, nei testi di Feng Shui spesso le spiegazioni sono incomplete o vengono fornite in modo vago; un incrocio a T non è pericoloso di per sé, ma eventualmente solo per l’abitazione che sta al centro della T e su cui “batte” la strada rettilinea. Le altre abitazioni o edifici circostanti NON HANNO ALCUN EFFETTO.
      Per il Feng Shui di un appartamento, un tronco di un albero tagliato male è paragonabile a un ago piantato nel terreno. In certi casi potrebbe avere un influsso sfavorevole, ma non sempre. Dipende dalla direzione, dalla vicinanza con l’abitazione, dalla sensazione complessiva che dà, e da altri fattori. Sicuramente sarebbe meglio abbatterlo piuttosto che tenerlo così. Gli alberi capitozzati danno l’informazione generale di vitalità compromessa o debilitata, come un germoglio tagliato a metà.
      È impossibile indicare un rimedio senza aver visto in pratica come si manifesta la conformazione, perché le possibili soluzioni variano molto secondo la situazione specifica. In molti casi, poi, queste conformazioni non hanno alcun effetto, perché sono presenti altri elementi nel paesaggio che le mitigano o le disturbano, per esempio siepi, altri alberi, edifici, o altre strutture architettoniche. Saluti!

  • Buongiorno, volevo sapere che cosa ne pensa delle travi sul soffitto nella stanza da letto e dell’entrata nel soggiorno direttamente dalla strada.Grazie della sua risposta

  • Buongiorno, vivo in una bifamiliare in campagna, il mio piano superiore si estende totalmente sulla porzione che al di sotto è abitata dai vicini e il loro primo piano poggia su quello che è il mio pian terreno. Immagini una x con letteralmente due scale che si incrociano. Lo so…è strano, il mio quesito è se posso applicare la mappa bagua sulla piantina come se tutta la planimetria fosse un unico piano e se no, come mi comporto col primo piano? Perchè se divido in due le planimetrie, ho molte aree Bagua mancanti, se no nel complesso, essendo lo stabile di forma rettangolare, non manifesta carenze. Non sono certo un’esperta, per cui perdoni le imprecisioni.
    Grazie

    • Buongiorno Stefania, per come hai descritto la situazione, si devono applicare due diversi Bagua, uno per ogni piano, restringendo il Ba gua alla grandezza del piano stesso. Saluti!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.