Per iniziare Usi del Feng Shui

Il Feng Shui per gli affari

”I don’t’ believe in Feng Shui,
but I use it because it makes me money”

Donald Trump 

La torre della Bank of China a Hong KongChi non conosce il Feng Shui da vicino lo considera spesso una bislacca stregoneria new age tra le altre: tante chiacchiere su misteriose energie, e poca sostanza.

Perciò, il motivo per cui continua a diffondersi e ad essere sempre più inquadrato come professione – anziché come un “interesse” – sarebbe che più persone si entusiasmano di questi discorsi.

Anche a me piacerebbe pensare che il motivo del nostro successo è che più persone si rendono conto di ciò che davvero crea la qualità della vita. E forse in parte è così..

Ma il vero motivo per cui il Feng Shui sta prendendo piede in Europa e negli Stati Uniti non è l’elevazione delle coscienze. Il vero motivo è lo stesso per cui è stato usato (e occultato) per millenni dalle élite politiche ed economiche dell’Asia: che delle persone brave a far soldi si sono rese conto che può aiutarle a farne molti di più, in meno tempo e con meno sforzo.

Tra i più noti personaggi e aziende che fanno uso del Feng Shui troviamo Bill Gates, Coca Cola, McDonald’s, Sony, IBM, Nike, Shell, Motorola, CNN, Mercedes Benz, Procter&Gamble, Paine Webber, McKinsey & Company, come pure molte delle banche più note.

Ho vissuto e lavorato per anni in Danimarca, e potrei citare una lista degli equivalenti scandinavi: Nordea, DSB, SuperBest, IKEA, NyBolig, Bjarke Ingels Group e la FOA, il sindacato terzo per dimensioni in Danimarca.

Perché non ne ho mai sentito parlare?
Perché, ovviamente, nessuna di queste organizzazioni è particolarmente interessata a pubblicizzare il fatto.

Tu lo saresti?

La torre della Bank of China (Hong Kong)
L’uso del Feng Shui nella costruzione dell’edificio è evidente nella scelta di forme acuminate e taglienti rivolte verso punti strategici sul territorio. La torre assomiglia a un’enorme lama che sorge dalla terra. L’informazione subconscia è quella di aggressività, competitività, ingegno “affilato”. Vi sono poi elementi assai più sottili e meno evidenti, ma tutti concorrono ad aumentare il potere e il successo dell’organizzazione.

Come superare un pregiudizio

Il fatto che commercianti, professionisti e aziende si rivolgano al Feng Shui per aumentare i loro guadagni non ha di per sé nulla di sorprendente: il tipico pragmatismo cinese ha fatto sì che la disciplina si concentrasse sull’ottenimento di benefici tangibili.

In Occidente, però, il Feng Shui doveva superare un pregiudizio culturale che lo associa alla new age o alla “spiritualità orientale”, insomma a dei poveretti persi a cercare non si sa bene cosa nella contemplazione del loro ombelico. A quanto pare, lo ha superato. Trovo divertente che i pregiudizi materialisti – in senso intellettuale – vengano completamente dimenticati non appena si intravede la possibilità di fare più soldi.
Questione di priorità: generalmente, chi mira al profitto non ha interesse per le diatribe filosofiche, e i risultati parlano da soli.

Parliamo di risultati, allora.

Come può essere utile il Feng Shui al commerciante, al professionista, all’uomo d’affari?

Lavorare sulle percezioni del cliente

Partiamo dall’ovvio.

Se c’è un luogo fisico in cui si svolgono le interazioni tra l’azienda e i clienti, per esempio un negozio, allora si può lavorare su quel luogo affinché eserciti un’influenza diretta sulle persone che lo visitano.

In questo caso, il Feng Shui serve a creare uno spazio con due caratteristiche fondamentali: da fuori, è attraente; da dentro, è piacevole. E lo è in modo sottile, invisibile e silenzioso. Lo è in modo tale che la reazione positiva del visitatore appare naturale e spontanea.
Negozi al dettaglio, supermercati, centri commerciali, locali notturni, agenzie immobiliari e simili rientrano tutti in questa categoria.

Gli effetti più notevoli, però, si ottengono su quegli spazi che sono in un certo senso parte del servizio offerto: centri benessere/fitness, hotel e ristoranti sono in cima alla lista.

Una donna osserva una vetrina

Nell’immediato, il Feng Shui predispone i clienti all’acquisto; sul lungo termine, induce in loro un’inconscia preferenza per quel negozio rispetto ad altri.

Si possono ottenere effetti più precisi?

Certo, ma dipende dallo spazio in questione. Generalmente, più è grande lo spazio e più è ampia la possibilità di ottenere effetti “mirati”, specialmente in presenza di esterni.

È possibile privilegiare certi prodotti rispetto ad altri nello stesso spazio, come pure un certo tipo di clienti. Ad esempio, si può congegnare il sistema di ingressi di un parco divertimenti in modo che attragga particolarmente una certa fascia di età. Nella costruzione di un casinò, si può ottenere un effetto simile mirato alle persone più propense al rischio e alle spese pazze.

Gli studi professionali – medici, avvocati, commercialisti, eccetera – hanno esigenze diverse e vengono trattati in modo diverso.

Qui si mira innanzitutto a creare un ambiente favorevole al professionista stesso, che lo supporti nella sua attività. Disporre di un spazio di qualità significa come minimo essere più resilienti allo stress, pensare più chiaramente, riuscire a programmare meglio il lavoro e trarne più soddisfazione. Ovviamente, tutto ciò si traduce anche in un servizio migliore.

Secondariamente, il Feng Shui può creare per lo studio un’atmosfera ben precisa a seconda delle richieste.

Uno studio legale, ad esempio, può essere trattato in modo da trasudare autorevolezza, solidità e forza competitiva. Per lo studio di un pediatra è preferibile un’atmosfera morbida e rassicurante, che unisca l’allegria a un tepore quasi domestico.

L’obiettivo, naturalmente, è sempre lo stesso: clienti soddisfatti e fedeli, in numero e qualità adeguati.

Potenziare l’azienda dall’interno

Risorse umane e Feng Shui Influire sulle percezioni dei clienti, però, è solo una delle possibilità del Feng Shui.
Del resto, vi sono attività per le quali il cliente non entra mai o quasi mai in contatto con lo spazio in questione. Pensiamo ad esempio a un magazzino all’ingrosso che rifornisce i negozi al dettaglio, o agli uffici di un negozio online, o agli ambienti di una banca riservati al personale. L’impiego del Feng Shui in questi spazi influisce coerentemente sui fattori “interni”.

Tra gli effetti più interessanti troviamo ad esempio: riduzione di imprevisti e incidenti, prevenzione dei furti e degli incendi, maggiore affidabilità degli approvvigionamenti e altre funzioni interne, migliori opportunità di espansione, maggiore lungimiranza e solidità nei momenti di crisi, e nel complesso una tendenza a portarsi in vantaggio sui concorrenti.

Il Feng Shui ha un impatto massiccio sui comportamenti e le relazioni all’interno del luogo di lavoro.[/twocol_one_last][divider_flat]Un aspetto particolarmente importante, però, è il rendimento delle risorse umane, uno dei fattori chiave nel successo di un’azienda.
Tra i risultati tipici di un intervento in ambienti di lavoro ad alta intensità di relazioni umane:

  • una netta riduzione dello stress legato al lavoro
  • un aumento della concentrazione e della creatività, quindi della produttività
  • un maggiore affiatamento e coordinazione tra i membri di una squadra e diversi dipartimenti e funzioni
  • dei rapporti di gerarchia e divisione dei ruoli più chiari e funzionali
  • una drastica riduzione dell’assenteismo e delle malattie
  • un aumento della motivazione e del coinvolgimento di tutto il personale
  • una leadership più forte e ispirata
  • un aumento della lealtà e della dedizione dei dipendenti, maggiore identificazione con l’azienda

“Fai soldi dormendo!”

Feng Shui per l'abitazioneDa ultimo ma non in ordine di importanza: la prima e fondamentale risorsa della tua azienda sei tu stesso. Il primo luogo su cui fondare la tua ricchezza è la casa dove abiti: è lì che si riflettono nel modo più diretto gli ambiti di vita, inclusi ovviamente quello lavorativo ed economico. (per approfondire, leggi un articolo sulle possibilità del Feng Shui per l’abitazione)

Per ottenere i migliori benefici in ambito lavorativo, è necessario che gli altri ambiti forniscano un sostegno adeguato. Pensaci: procurarti le opportunità migliori e aumentare la produttività non è molto utile se dei problemi di salute o di relazione ti distolgono dal lavoro il mese dopo.

Per essere durevole, il successo deve essere bilanciato.

Se luogo con cui ti identifichi maggiormente crea influenze psicofisiche contrarie alle tue intenzioni e obiettivi professionali, il danno alla tua attività può essere molto più grande di quanto pensi. Specialmente perché ignorare l’origine di un problema rende molto più difficile risolverlo.

Al contrario, creare un ambiente le cui suggestioni sostengono pienamente i tuoi obiettivi può darti la proverbiale marcia in più.

Quanta differenza farebbe nel tuo lavoro se avessi le intuizioni giuste quando servono? Se riuscissi a vedere chiaramente le mosse da fare? Se entrassi naturalmente in contatto con le persone giuste? Se le persone a te vicine ti sostenessero o smettessero di interferire con l’attività lavorativa?

Il valore sinergico dell’intervento casa-e-lavoro è tale che, per le grandi aziende, si preferisce lavorare sulle abitazioni private di tutti i maggiori attori, a volte fino al punto di costruire o ristrutturare contemporaneamente la sede centrale e le case private.

Soprattutto per i progetti di più ampio respiro, solo un lavoro coordinato può garantire risultati eccellenti.

Va da sé che questo tipo di intervento prevede investimenti consistenti in termini di denaro, tempo e impegno: stiamo parlando di modificare uno spazio in profondità, se non di sceglierne uno in cui trasferirsi o di costruirlo ex novo. Ma i risultati ripagano ampiamente lo sforzo.

Per maggiori informazioni, lascia perdere i manuali fai-da-te; ti fanno solo perdere tempo prezioso. Contattaci. Saremo lieti di discutere tutti i problemi che il Feng Shui può risolvere per te.

 

Informazioni sull'autore

Stefan Vettori

Stefan Vettori

Penso che il mio viaggio nel Feng Shui sia iniziato quando, da piccolo, mi sono chiesto: ma perché le città sono tanto brutte? Possibile che non facciano stare male nessun altro oltre a me? Possibile che nessuno preferisca forme e colori più gradevoli, più morbidi?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.